NientediPersonale.com

Inchiesta

 Breaking News
  • Sicilia: risultati del sondaggio Demopolis L’analisi condotta dall’Istituto Demopolis sulle priorità dei siciliani fotografa il contesto sociale in cui si trova ad operare l’attuale Governo della Regione. Dall’ascolto dei cittadini emerge una radicata insoddisfazione per...
  • Eurispes: il Rapporto Italia 2019 fotografa la Repubblica del “ni” Il Rapporto Italia 2019, giunto quest’anno alla 31a edizione, come da tradizione, ruota attorno a 6 dicotomie, illustrate attraverso altrettanti saggi e 60 schede fenomenologiche. Vengono affrontati, quindi, attraverso una lettura duale della...
  • Analogia e/o comparazione: il caso dei gilet gialli Mi è capitato di vedere, di recente, una trasmissione in cui si cercava una spiegazione del movimento dei gilet gialli sulla base di un’analogia con il sessantotto. Il lavoro era fatto bene...
  • La postura offensiva della Cina a Panama Il Canale di Panama riveste un ruolo centrale nella politica di Panama, per la sua economia e vitalità. La cessione del canale da parte degli Stati Uniti il 1 dicembre...
  • Forme dell’abitare e agricoltura L’insediamento sparso fu la forma prevalentemente adottata dalla Riforma agraria, sostituendo i legami comunitari coi legami ideologici, familistici e clientelari, e non si raccolsero gli orientamenti che preferivano i borghi...

Sicilia/ Diventa un ‘giallo’ la morte dell’onorevole Gaetano Trincanato. Sullo sfondo, la malasanità

    Sicilia/ Diventa un ‘giallo’ la morte dell’onorevole Gaetano Trincanato. Sullo sfondo, la malasanità

L’ex parlamentare regionale, più volte assessore, è deceduto dopo un intervento chirurgico eseguito all’ospedale ‘Giglio’ di Cefalù. Sembrava andato tutto bene. Dopo qualche giorno, però, il decorso operatorio si è complicato. Per l’ex parlamentare e per i suoi familiari è stato un calvario. Che si è concluso con la morte dello stesso Trincanato. Tanti i dubbi dei familiari. Che hanno presentato un esposto alla Procura della Repubblica di Termini Imerese nel quale vengono sottolineate gravi perplessità sulle quali sarà la magistratura a fare chiarezza. La famiglia Trincanato ha già nominato l’avvocato Nino Caleca difensore di fiducia

Leggi tutto l'articolo

I ‘savi di Kyoto’ e la falsa guerra del clima

    I ‘savi di Kyoto’ e la falsa guerra del clima

Quali interessi si celano dietro le argomentazioni sui cambiamenti climatici? Chi detta le regole? Quanto c’è di vero nelle dichiarazioni degli scienziati pagati dalle potenze occidentali? Si configura una cartina di tornasole utile ad orientarsi nel caos delle tante battaglie dell’imperialismo

Leggi tutto l'articolo

Pantelleria: ci sono gli strumenti per salvare l’isola dalle trivelle. Ora tocca alla politica

    Pantelleria: ci sono gli strumenti per salvare l’isola dalle trivelle. Ora tocca alla politica

L’istituzione di un’ Area Marina Protetta e del Parco Nazionale di Pantelleria potrebbe presto diventare realtà. Ci sono, infatti, importanti novità- che si manifestano in decreti e provvedimenti legislativi- che interessano, e non poco, l’isola siciliana

Leggi tutto l'articolo

Quando la Banca d’Italia decise di distruggere Banco di Sicilia e Sicilcassa

    Quando la Banca d’Italia decise di distruggere Banco di Sicilia e Sicilcassa

Pubblichiamo un’inchiesta che risale al 2002. Scritta per quello che era allora il mensile del Parlamento siciliano – Euromediterraneo – questa inchiesta venne censurata dalla politica siciliana di quegli anni. Ma questo non ha portato fortuna agli politici siciliani ‘censori’, che pur essendosi piegati ai voleri dei poteri forti (leggere massoneria bancaria), sono scomparsi lo stesso

Leggi tutto l'articolo

“Veronica Panarello? Non ha ucciso il figlio Loris. Confessa perché stritolata dalla Giustizia”

  “Veronica Panarello? Non ha ucciso il figlio Loris. Confessa perché stritolata dalla Giustizia”

L’OPINIONE/ Sin dal primo momento, sulla sua pagina facebook, l’autore di questo articolo non ha mai creduto nella colpevolezza di Veronica Panarello. E non ci crede tutt’ora. Qui spiega il perché la mamma di Loris si sta autoaccusando. Sullo sfondo ci sarebbe une terza persona della quale Veronica ha paura. Dalla Giustizia italiana, ormai, si possono difendere solo i ricchi

Leggi tutto l'articolo

La verità sulla guerra all’Isis: la vogliono tutti per vendere armi. Compresa la Francia

  La verità sulla guerra all’Isis: la vogliono tutti per vendere armi. Compresa la Francia

INCHIESTA/ In questo articolo – che mette assieme una serie di notizie diffuse in tanti Paesi del Medio Oriente, dell’Europa e negli USA – si dimostra che la guerra è volute da quasi tutti i Paesi per vendere armi. Anche la Francia – che non a caso usa armi per ‘bombardare’ – la sa più lunga di quanto sembri. E si dimostra pure che per neutralizzare l’Isis basterebbe poco… Il contrabbando di reperti archeologici operato dall’Is

Leggi tutto l'articolo

Il Belpaese all’asta: la lunga lista di tutte le aziende pubbliche e private italiane vendute alle Multinazionali

  Il Belpaese all’asta: la lunga lista di tutte le aziende pubbliche e private italiane vendute alle Multinazionali

Nel silenzio generale i più famosi del made in Italy sono finiti nelle mani straniere. Ci dicono sia un fatto positivo. Anche i nazisti, quando invadevano un Paese, si presentavano come i salvatori. Il problema è che la ‘colonizzazione’ dell’economia italiana coincide con la crisi. E c’è il dubbio che la crisi sia stata voluta proprio per questo…

Leggi tutto l'articolo

Messina senz’acqua? La Palermo-Catania interrotta? La colpa è dell’Autonomia siciliana. Lo dice la Rai…

  Messina senz’acqua? La Palermo-Catania interrotta? La colpa è dell’Autonomia siciliana. Lo dice la Rai…

L’APPROFONDIMENTO/ L’attacco di giornali e Tv allo Statuto siciliano non è casuale. Serve per giustificare lo smantellamento degli articoli finanziari dello Statuto autonomistico siciliano da parte del governo Renzi. Con l’avallo del PD. Un’operazione truffaldina contro 5 milioni di siciliani. Non manca la responsabilità della politica siciliana. Anzi

Leggi tutto l'articolo

Mauro Rostagno 27 anni dopo: la verità su un delitto in ‘bilico’ tra mafia e Stato

  Mauro Rostagno 27 anni dopo: la verità su un delitto in ‘bilico’ tra mafia e Stato

Dopo 27 anni è arrivata la sentenza di condanna per mandanti ed esecutori dell’omicidio del leader di Lotta Continua. In circa tremila pagine di motivazioni i giudici ricostruiscono una vicenda tormentatissima. Una storia piena di depistaggi e di traditori dello Stato. La storia di un personaggio che ha attraversato il ’68 senza finire nelle trappole della lotta armata. Le denunce in una tv trapanese. Il traffico di armi. E tanto altro ancora.

Leggi tutto l'articolo

Cerca nel sito

Seguici su

Iscriviti al blog tramite email




Commenti Recenti

Questo discorso sulla laurea in giurisprudenza è molto pernicioso. L'amministrazione prevede un sistema articolato...

Miccichè usci dal governo Lombardo lasciando aperta la porta agli inciuci di Lumia e Cracolici,...

Mi permetto di sottolineare che, se è vero che Armao sia stato uomo della squadra...

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial