NientediPersonale.com

Accademia ruralità a Tricarico intitolata a Giuseppe Avolio

Accademia ruralità a Tricarico intitolata a Giuseppe Avolio
Luglio 08
12:33 2019


Se l’Europa non morirà sotto i colpi di populisti e burocrati sarà grazie a uomini che sono riusciti a darle anima e radici. Uomini come Giuseppe Avolio che, da Afragola, seppe farsi interprete e guida non solo della trasformazione del mondo rurale italiano, ma anche di quello europeo e mediterraneo. Da presidente di una delle maggiori organizzazioni professionali agricole italiane, Cic-Confederazione italiana coltivatori, poi divenuta Cia-Confederazione italiana agricoltori, Avolio si è impegnato con forza, determinazione e grande caparbietà per lo sviluppo dell’agricoltura e della sua affermazione nei mercati europei e mondiali, per la tutela dei produttori. Una vita dedicata al riscatto della gente dei campi che con Avolio “conquista” dignità, ruolo e rispetto. Niente più “cafoni” e “zappaterra”, ma imprenditori a pieno titolo. Sono queste le motivazioni che al termine della giornata dedicata a Tricarico a “Giuseppe Avolio: il Socialismo e l’Europa” hanno spiegato la scelta di intitolare l’Accademia della Ruralità di Tricarico a Giuseppe Avolio. E’ stato un grande Presidente – ricorda Alfonso Pascale tra i relatori dell’incontro – capace di difendere l’agricoltura italiana rendendo la nostra organizzazione un’organizzazione Europea dove Il binomio “agricoltura e cibo” assunse in quel contesto il ruolo chiave di strumento diplomatico per la costruzione di relazioni pacifiche, per la progettazione di una nuova politica per il Mediterraneo. Alberto Giombetti della Cia-Agricoltori nazionale ha tracciato i grandi insegnamenti lasciati in eredità tra i quali l’autonomia della confederazione, ancora più attuale oggi – dice – elemento caratterizzante perché autonomia di pensiero e culturale; il ruolo dell’impresa che trova riscontri nella Carta di Matera del 2010 (tra i relatori Salvatore Adduce oggi Presidente Fondazione e nel 2010 sindaco di Matera e primo firmatario della Carta) affrontando i temi del rapporto cibo-agricoltura, dei compiti che spettano alle Amministrazioni Comunali facendo diventare le aziende agricole nuovi soggetti e protagonisti sociali. Tutte questioni – sottolinea Giombetti – che trovano riferimenti nel nostro documento “Il Paese che vogliamo”. Per questo l’Accademia della Ruralità di Tricarico diventa un soggetto strategico per affrontare il nodo del rapporto ruralità-città. La coerenza e l’impegno di Avolio hanno pieno riscontro nelle sue mille battaglie per l’agricoltura, ma soprattutto per l’affermazione della giustizia, della libertà e dell’uguaglianza. Sempre sorretto dalle sue idee, non si è tirato mai indietro, anzi è andato avanti senza timore, con la forza di un uomo di grandissima e profonda dignità, che affronta gli ostacoli avendo come obiettivo il bene comune, per l’affermazione della centralità del mondo agricolo.
Parlare di Avolio e di Europa, in un periodo difficile per l’Unione (dalla Brexit alle correnti AntiEuropa) – sostiene Rudy Marranchelli, presidente regionale e vice presidente Agia-Cia – significa guardare al passato per immaginare un’Europa unita, gli Stati Uniti D’Europa, dove agricoltura e cibo possono ancora assumere un ruolo determinante. Stati Uniti d’Europa capaci di costruire “relazioni e intese globali, piuttosto che alzare barriere”. Avolio ha rappresentato anche l’uomo dell’unità delle rappresentanze, protagonista nelle battaglie per la terra e attento alla ricostruzione dell’agricoltura meridionale. Fu il primo a contrapporre la politica della “qualità” a quella delle “quote”. Difensore di un’agricoltura produttiva e di qualità 30 anni prima della Carta di Milano. Un passato vivo nel presente, che paradossalmente sembra volerci proiettare nel futuro, credo che questo è anche il compito dell’Accademia: mantenere vivo il passato, per accompagnare i giovani nel futuro.

Sull'Autore

Redazione

Redazione

0 Commenti

Non ci sono ancora commenti!

Non ci sono commenti. Vuoi aggiungerne uno tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

Rispondi

Cerca nel sito

Seguici su

Iscriviti al blog tramite email




Commenti Recenti

Questo discorso sulla laurea in giurisprudenza è molto pernicioso. L'amministrazione prevede un sistema articolato...

Miccichè usci dal governo Lombardo lasciando aperta la porta agli inciuci di Lumia e Cracolici,...

Mi permetto di sottolineare che, se è vero che Armao sia stato uomo della squadra...

Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial