NientediPersonale.com

CAFFE’ AMARO/Il manifesto di Lotti, autosospeso, nel PD di Zingaretti

CAFFE’ AMARO/Il manifesto di Lotti, autosospeso, nel PD di Zingaretti
Giugno 27
12:39 2019

L’agenzia Ansa ci informa che Luca Lotti dal 5 al 7 luglio riunirà la sua corrente per lanciare il “Manifesto dell’Italia riformista” e per “non rinunciare al profilo più innovativo del Pd”. Trascuriamo il fatto, ridicolo, che la sua correntina possa lanciare nientemeno che un manifesto per l’Italia. Ma Lotti, come è noto, si è “autosospeso” dal Pd. E chi è sospeso da un partito non può svolgere attività che interessa e, comunque chiama in causa, quel partito. La corrente di Lotti è o non è una parte del Pd? E, se con il suo manifesto vuole riproporre nientedimeno il “profilo più innovativo del Pd”, chiama in causa o no il Pd?

A questo punto c’è da chiedersi: il segretario di questo partito non ha nulla da obiettare? E nel Pd c’è o no una commissione di garanzia? Spero che non siano domande senza risposte.

Sull'Autore

Emanuele Macaluso

Emanuele Macaluso

Politico, sindacalista e giornalista italiano

0 Commenti

Non ci sono ancora commenti!

Non ci sono commenti. Vuoi aggiungerne uno tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

Cerca nel sito

Seguici su




Commenti Recenti

Questo discorso sulla laurea in giurisprudenza è molto pernicioso. L'amministrazione prevede un sistema articolato...

Miccichè usci dal governo Lombardo lasciando aperta la porta agli inciuci di Lumia e Cracolici,...

Mi permetto di sottolineare che, se è vero che Armao sia stato uomo della squadra...

Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial