NientediPersonale.com

SICILIA/Salviamo il Teatro Ditirammu, domani una giornata speciale al Teatro Biondo di Palermo

SICILIA/Salviamo il Teatro Ditirammu, domani una giornata speciale al Teatro Biondo di Palermo
dicembre 27
10:36 2017

Dalla mattina alla sera del 28 dicembre al Teatro Biondo di Palermo tanta arte in scena per far sentire al Teatro Ditirammu l’affetto ed il supporto da parte di tantissimi eccellenti artisti palermitani e di un enorme pubblico affezionato da sempre a quello che non è “semplicemente” un Teatro, ma una vera e propria “casa/tempio della cultura popolare siciliana”.
Il Teatro Ditirammu all’indomani della drammatica recente scomparsa del suo fondatore Vito Parrinello, ha subito una inevitabile battuta di arresto nella già complicatissima lotta per la sopravvivenza, tipica di tutte le realtà culturali italiane piccole o grandi che siano, fino a chiudere del tutto i battenti lo scorso settembre.
Oggi però, anche grazie ad una famiglia allargata che non ha mai smesso di accompagnare Rosa, Elisa e Giovanni verso una possibile, anche se difficile, ripar- tenza, tutti insieme, vogliamo fare qualcosa per loro e per la città stessa, orfana di un tesoro inestimabile di cultura che non può restare ancora negato a lungo e, pertanto, quale miglior modo se non quello di usare gli stessi preziosi ingredienti del Ditirammu quali il teatro, la musica, il canto e la danza per provare a regalare una piccola iniezione di fiducia per una pronta ripartenza?
Il ricavato del botteghino servirà, infatti, al Teatro Ditirammu per iniziare a mettere ordine, ma ancora più importante sarà riempire il Teatro Biondo di sorrisi e applausi che sono il vero motore rigenerante da cui ripartire.

La giornata del 28.12 prevede due atti :
_ h. 11,00 > “Si S’Kalsi Chi Può, la leggenda storta di Babbo Natale”, spettaco- lo per bambini e non, scritto da Sabrina Petyx, regia di Elisa Parrinello, con la Compagnia S’Kalsa e gli allievi della Piccola Scuola Teatrale Ditirammu Lab.
Una favola all’inverso dedicata ai bambini grandi e piccini. Un teatro immaginario in un paese strampalato, il paese di Babbo Natale, dove nasce la leggenda di un San Nicola speciale, con la barba bianca ed un abito rosso magenta a cui gliene capitano di tutti i colori, pensate ad esempio se non avesse più la sua bella giacca rossa?

_h. 21,00 > #iostoconditirammu, gli amici del Teatro Ditirammu uniti per la ri- partenza”, musica, danze, canti e cunti di tantissimi illustri artisti siciliani per soste- nere e rendere omaggio al Teatro Ditirammu e alla memoria di Vito Parrinello suo fondatore, nonché autentico patrimonio della cultura popolare siciliana, fra gli altri:
Chiara Agnello, Paride Benassai, Daniele Billitteri, Stefania Blandeburgo, Anna Bonomolo e Palermo Spiritual Ensemble, Maurizio Bologna, Gigi Borruso, Emma Dante, Patrizia D’Antona, Ficarra e Picone, Serena Ganci, Mario Incudine, Picciotti della Lapa, Costanza Licata, Filippo Luna, Vincenzo Mancuso, Marcello Mandreucci, Marco Manera, Ruggiero Mascellino, Giuseppe Milici, Ottoni Animati, Stefania Petyx, Salvo Piparo, Vincenzo Pirrotta, Alessandra Ponente, Ernestomaria Ponte, Umberto Porcaro, I Sansoni, Germano Seggio, I Soldi Spicci, Compagnia S’Kalsa, Santo Vitale, Tamuna, Toti & Totino, con l’intervento radiofonico di PIF, presenta Domenico Cannizzaro.

Vendita online su : http://www.teatroditirammu.it/

 

Sull'Autore

Redazione

Redazione

Cerca nel sito

Seguici su

Iscriviti al blog tramite email




Commenti Recenti

Questo discorso sulla laurea in giurisprudenza è molto pernicioso. L'amministrazione prevede un sistema articolato...

Miccichè usci dal governo Lombardo lasciando aperta la porta agli inciuci di Lumia e Cracolici,...

Mi permetto di sottolineare che, se è vero che Armao sia stato uomo della squadra...

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial