NientediPersonale.com

CAFFE’ AMARO/Risorse agli agricoltori e non ad Enti inutili

CAFFE’ AMARO/Risorse agli agricoltori e non ad Enti inutili
maggio 31
08:24 2017

Da un’analisi preliminare che abbiamo condotto sui bilanci di 21 consorzi agrari, 1.432 imprese private attive (cooperative e società di capitali), operanti nella distribuzione di mezzi tecnici per l’agricoltura e nella gestione di prodotti agricoli, è emerso ciò che abbiamo sempre sospettato: molte risorse pubbliche invece che essere destinate a tutti gli agricoltori, servono per perpetuare inefficienze e scandalose gestioni di un sistema obsoleto e inutile per il settore.

E’ dimostrato, senza alcuna possibilità di smentita, che nel 2015 i Consorzi agrari perdevano 16,6 milioni di euro, le imprese private, che remuneravano i prodotti agricoli allo stesso livello di prezzo, guadagnavano 139 milioni di euro. Tutto ciò mentre, lo scorso anno i prezzi pagati agli agricoltori hanno perso il 5% e i redditi agricoli italiani sono crollati dell’8% a fronte di una media UE del -2%. In un contesto di leggera ripresa dell’economia nazionale l’agricoltura ha ceduto il 5% del suo valore aggiunto.

Sull'Autore

Dino Scanavino

Dino Scanavino

Inprenditore agricolo e presidente CIA-Agricoltori italiani

Cerca nel sito

Seguici su

Iscriviti al blog tramite email




live euronews

Commenti Recenti

É sempre il vecchio mondo politico che resiste Quanta tristezza vedere gli...

Ma su una strada nuova che non hai praticato ci sono nuovi e vecchi percorsi...

E'una scelta coerente,che merita grande rispetto,difficile costruire la sinistra senza i sinistri della sinistra......

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial